Silvio D'Amore

Docente di: Chitarra classica

 

Nato a Torino il 28/04/1986, intraprende lo studio della chitarra classica con Vittorio Aprato presso la Suola Media “Giovanni XXIII” di Torino, proseguendo poi al Conservatorio “G. Verdi” con Pier Luigi Cimma. Si diploma infine sotto la guida di Paolo Garganese nel 2012. Nel 2015 presso lo stesso Conservatorio consegue il Diploma di II livello in Didattica della Musica col massimo dei voti, concludendo il percorso nel 2016, portando a termine il Tirocinio Formativo Attivo per la formazione dei docenti.

 

Ha partecipato dal 2006 a diversi appuntamenti nell’ambito di varie iniziative musicali in Torino e provincia, tra le quali I concerti di Santa Pelagia, Un giorno al tempo dei lumi, Festa della Musica, alla rassegna chitarristica Six Ways a Grugliasco, agli appuntamenti  di Musica a Corte alla Reggia di Venaria , alla rassegna musicale Sale & Pepe di Collegno, alla Rassegna chitarristica Pinerolese , ai Venerdì in Musica di Savonera, oltre alle Serate Musicali organizzate in Conservatorio, in qualità di solista, in duo e quartetto di chitarre. In particolare, in duo di chitarre ha preso parte a numerosi concorsi chitarristici e cameristici ottenendo degli apprezzabili risultati, tra i quali si ricordano nel 2012 il 2º Premio al “36° Concorso Nazionale di Chitarra” di Mondovì (CN), nel 2013 il 3º premio al 19° Concorso Nazionale Chitarristico “Giulio Rospigliosi” a Lamporecchio (PT) il 2º  premio al 5° Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale “Giovani Musicisti – Città di Treviso”, nel 2014 il 2º premio al 12° Concorso Chitarristico “Città di Voghera” (PV) e il 1º premio al 2º Concorso Strumentale Nazionale “G.Conta” a Spineto (TO).

Da segnalare anche la partecipazione a Corsi Estivi, di Perfezionamento e Masterclass con i Maestri Vittorio Aprato, Oscar Ghiglia, Alirio Diaz, Hopkinson Smith, Frederic Zigante, Marco Salcito, Maurizio Colonna.

Attualmente è docente di ruolo di chitarra classica nella  Scuola Secondaria di I° grado ad indirizzo musicale, dove inoltre, organizza laboratori ed ensemble strumentali.